Come l'America la fa franca con la giustizia internazionale: Guerre illegali, danni collaterali e crimini contro l'uminata

Title

Come l'America la fa franca con la giustizia internazionale: Guerre illegali, danni collaterali e crimini contro l'uminata

Files

Description

L'America ha tentato di giustificare la guerra contro l'Iraq facendo appello a un'autorizzazione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.


A proposito dell'Afghanistan, aveva parlato di "autodifesa", mentre per il Kosovo di "intervento umanitario". Stando alle norme del Diritto internazionale, invece, in tutti e tre i casi si è trattato di guerre "illegali", ascrivibili alla categoria dei "crimini internazionali supremi".

Esperto di Diritto Internazionale, Michael Mandel propone un'approfondita analisi critica delle guerre illegali americane e del sistema che ha garantito una pericolosa e ingiusta impunità ai leader politici americani, analizzando dall'interno l'azione della nuova Corte penale internazionale e delle altre forme di "giurisdizione universale".

Publication Date

5-2005

Publisher

Edizioni Gruppo Abele

City

Torino

Keywords

Aggression (International law); War (International law); War crimes; Crimes against humanity; United States--Foreign relations--2001-

Disciplines

International Law | Military, War, and Peace

Comments

Bibliographic Citation
Mandel, Michael. Come l'America la fa franca con la giustizia internazionale: Guerre illegali, danni collaterali e crimini contro l'uminata. Torino: Edizioni Gruppo Abele, 2005. Print.

Come l'America la fa franca con la giustizia internazionale: Guerre illegali, danni collaterali e crimini contro l'uminata

Share

COinS